Tramontata è la luna, un viaggio tra arte e poesia al Museo Internazionale della Maschera

Loc Tramontata Abano

Sabato 13 luglio alle 18, Francesco Gerardi interpreta Tramontata è la luna, un viaggio poetico da Saffo al Novecento attraverso l’arte dei Sartori e le poesie tradotte da Giovanni Bernuzzi, presso il Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori di Abano Terme. All’interno del seminario internazionale MASCHERA, GESTO, NARRAZIONE, giunto alla trentaquattresima edizione, una mostra spettacolo dinamica, inedita, che coniuga poesia e arti visive, performance, installazioni, teatro. Un dialogo con le opere e le maschere Sartori, a cura di Bianca Laura Petretto, Paola Piizzi e Sarah Sartori.

Giovanni Bernuzzi, Tramontata è la luna, Happy Hour Edizioni

Annunci

La poesia di Giovanni Bernuzzi alla mostra internazionale CON_FINE

Dal 29 marzo al 30 aprile si tiene al MEA, Museo dell’Emigrazione di Asuni, la mostra internazionale d’arte CON_FINE, con opere di undici artisti latinoamericani e italiani che esprimono sguardi differenti, tecniche e azioni distinte per parlare di frontiere, limiti, viaggi, abbandoni, paure, chiarezza e rinascita. A introdurre la mostra, curata da Bianca Laura Petretto, è il viaggio poetico di Giovanni Bernuzzi nel “bosco delle trasparenze”, installazione artistica con poesie tratte dalla raccolta Trasparenze, interpretate al vernissage dall’attrice Isella Orchis.

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni

 

Agenzia ANSA scrive di Happy Hour Edizioni e intervista Giovanni Bernuzzi

“Una casa editrice cagliaritana con lo sguardo internazionale, creata e diretta dal milanese Giovanni Bernuzzi, poeta, editore e giornalista”. Intervistato da Maria Grazia Marilotti dell’Agenzia ANSA, Bernuzzi presenta Happy Hour Edizioni e la nuova collana classici di cui sono usciti i primi cinque titoli, da lui curati e tradotti.

Per leggere l’articolo su ansa.it

 

 

 

 

TV7 presenta “Maschere e voci”. Intervista a Sarah Sartori e Giovanni Bernuzzi

Ainas Nella vita

Nel telegiornale di TV7 la giornalista Belmaris Chasen presenta la mostra Maschere e voci, con le poesie tratte dalla raccolta di Giovanni Bernuzzi Trasparenze e con le maschere, l’arte della “persona”,  di Paola Piizzi Sartori e Sarah Sartori.

TV 7 presenta Maschere e voci, intervista a Sarah Sartori e Giovanni Bernuzzi

Loc Maschere Abano

 

A cura di Bianca Lura Petretto e aperta sino al 6 maggio al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, ad Abano Terme, Maschere e voci è una mostra di arte contemporanea che fa dialogare artisti ed opere e conduce i visitatori in un viaggio poetico dove sfilano le maschere greche, i volti picassiani, le maschere neutre: è il gran teatro del mondo, è il sogno o l’illusione, scrive Giovanni Bernuzzi in Trasparenze, che si chiama vita, “un’insensata meraviglia / che ad ogni istante inizia ed è finita”.

 

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni

Ainas Magazine

“Maschere e voci” su Ainas Magazine

Ainas Magia del mondoAinas Magazine, rivista di arte e cultura internazionale, presenta nel numero 1/2018 la mostra Maschere e voci, con le poesie tratte dalla raccolta di Giovanni Bernuzzi Trasparenze e con le maschere, l’arte della “persona”,  di Paola Piizzi Sartori e Sarah Sartori. A cura di Bianca Lura Petretto e aperta sino al 6 maggio al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, ad Abano Terme, Maschere e voci è una mostra di arte contemporanea che fa dialogare artisti ed opere e conduce i visitatori in un viaggio poetico dove sfilano le maschere greche, i volti picassiani, le maschere neutre: è il gran teatro del mondo, è il sogno o l’illusione, scrive Giovanni Bernuzzi in Trasparenze, che si chiama vita, “un’insensata meraviglia / che ad ogni istante inizia ed è finita”.

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni

Ainas Magazine

Aperta sino al 6 maggio Maschere e voci, mostra d’arte e poesia al Museo Internazionale della Maschera

Loc Maschere AbanoIl Corriere della Sera, Il Gazzettino di Venezia e Il Mattino di Padova presentano Maschere e voci, mostra dinamica d’arte e poesia aperta sino al 6 maggio al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, ad Abano Terme. A cura di Bianca Laura Petretto, Maschere e voci  è un dialogo fra artisti contemporanei, che con le poesie di Giovanni Bernuzzi (tratte dalla sua raccolta Trasparenze) e con l’arte della “persona” di Paola Piizzi Sartori e di Sarah Sartori propone un viaggio tra i volti, i personaggi, le installazioni e le maschere del Museo della Maschera.

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni

 

 

“Maschere e voci”: arte e poesia al Museo Internazionale della Maschera

Loc Maschere AbanoMASCHERE E VOCI è l’evento artistico e culturale che si inaugura giovedi 12 aprile 2018 alle ore 18 al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, ad Abano, con la poesia di Giovanni Bernuzzi e con l’arte della “persona” di Paola Piizzi Sartori, direttore del Museo, e di Sarah Sartori, che dirige il Centro Culturale di ricerca, archiviazione, promozione, formazione e Mascheramento Urbano. A cura di Bianca Laura Petretto, MASCHERE E VOCI è un dialogo fra artisti contemporanei, una mostra dinamica che si snoda tra le maschere, i volti, i personaggi, le persone del Museo della Maschera, proponendo un viaggio con le poesie di Giovanni Bernuzzi, tratte dalla sua raccolta Trasparenze (Happy Hour Edizioni) e le maschere, le performance realizzate da Paola e da Sarah Sartori. Le parole e i suoni di Trasparenze descrivono ritmi dell’anima, passi sconosciuti di incontri inattesi, e svelano orizzonti naturali, di mare e di vento, di cieli indaco dove sempre rimane la luna. Poesie che rimandano a un mondo nascosto di nomi e di volti, altrove, per far risuonare le trasparenze di una magica umanità attraverso i gesti e i personaggi di una straordinaria scuola dell’arte italiana condotta magistralmente da Paola e accompagnata da Sarah Sartori. Una mostra di arte contemporanea che fa dialogare artisti ed opere e conduce i visitatori in un viaggio poetico di maschere e voci dove sfilano le maschere greche, i volti picassiani, le maschere neutre: è il gran teatro del mondo, è il sogno o l’illusione, dice Giovanni Bernuzzi, che si chiama vita, “insensata meraviglia che ad ogni istante inizia ed è finita”.

Giovanni Bernuzzi, Trasparenze, Happy Hour Edizioni